Al via il Campionato nazionale di Pizza Doc

Al via il Campionato nazionale di Pizza Doc

Iniziato il Campionato nazionale di Pizza Doc…

A San Valentino Torio presso l’area Expo oggi sono iniziate le “danze” per la competizione della pizza migliore. Tra ne novità in questo campionato vi sono alcuni aspetti introdotti nel sistema di giudizio.

Il primo aspetto riguarda la giuria definita dell’organizzazione “nascosta”, questo sta a significare che tra giudici e concorrenti non c’è alcun collegamento visivo, ne diretto, ne indiretto. Inoltre, i concorrenti non sono identificati attraverso il nome e cognome, ma attraverso un numero segnato su una scheda che accompagna la pizza. Inoltre l’uso del cellulare, in termini di chiamata o sms era interdetto. L’altro aspetto è che i vari gruppi di giurati erano isolati dagli altri gruppi e le pizze prodotte venivano assegnate ad una data giuria in modo random. Questo per cercare di garantire la maggiore trasparenza possibile e la riduzione al minimo di alcune influenze che avrebbero potuto alterare il giudizio rispetto a dati concorrenti.

Metodo di valutazione alquanto accurato, che ricorda la sua prima adozione nel campionato di pizza “Trofeo Magna Grecia”, realizzato alcuni anni fa a Paestum dall’associazione U.R.P.I.

Molti i concorrenti giunti da ogni parte del territorio nazionale. Ottime le performance dei pizzaioli.

L’evento e stato realizzato con la preziosa collaborazione di Angelo Tramontano, patron della pizzeria ‘”O’Sarracin” di Nocera Inferiore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *